Corte di Cassazione

Travolse e uccise imprenditore in scooter: definitiva la condanna a 14 anni e 8 mesi

30 giugno 2018

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 14 anni e 8 mesi di reclusione per Tommaso Pulizzi, l’automobilista piacentino che la sera del 31 agosto 2015, alla rotatoria lungo la via Emilia Parmense tra Montale e Pontenure, aveva travolto e ucciso l’imprenditore Pinuccio Zambianchi, che viaggiava in sella alla sua motocicletta assieme alla moglie, rimasta ferita.

Oltre della morte dell’imprenditore, era accusato di omissione soccorso, guida in stato di ebrezza e resistenza a pubblico ufficiale per essersi azzuffato con carabiniere che aveva cercato di fermarlo a Montale dopo l’incidente mortale. La Cassazione ha confermato il giudizio di Appello, Pulizzi, che si trovava agli arresti domiciliari, è stato quindi tradotto alle Novate.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE