Piacenza

Poker di Cellini che distrugge il Pro sempre più a picco. Espulsi Rieti e Ignico

15 novembre 2014

20141115-172109.jpg

E’ una nuova disfatta quella del Pro Piacenza sul campo della Carrarese che, grazie al poker del suo centravanti Marco Cellini liquida i rossoneri con un 4-0 che significa ottava sconfitta stagionale dopo 13 gare. Mister Franzini si presenta allo Stadio dei Marmi puntando su di un classico 4-4-2 con Ravasi a sostegno di Torri. Nemmeno convocati Caboni, Speziale e Mella. Il Pro sembra poter reggere il confronto e, al 17′ costruisce la prima incursione dalle parti di Calderoni, ma sul ribaltamento di fronte scatta inesorabile il contropiede di Brondi: servizio a Cellini che, con il sinistro, firma il gol dell’1-0. La gara scivola via sui binari dell’equilibrio fino al 40′, quando Schiavini spreca il pallone del pari calciando con forza da due passi un pallone recapitatogli da Torri: Calderoni è super. Nel finale di frazione è Castellana ad infortunarsi al capo in uno scontro aereo: il giovane rossonero sarà condotto all’ospedale per accertamenti, ma da Carrara giungono notizie rassicuranti circa il suo stato di salute. Al suo posto in campo, il baby Ignico. Inizio ripresa senza emozioni fino a quando, tra il 64′ e il 69′ il Pro perde addirittura due uomini: espulsi sia Rieti che Ignico per due falli su avversari lanciati a rete. Nella seconda circostanza, il fallo costa il rigore: dal dischetto Merini esalta Alfonso, autore di un intervento da campione.
Il Pro rimane a galla, ma per poco perché in doppia inferiorità numerica, la Carrarese prende il sopravvento: è Cellini il protagonista del finale della partita con altre tre segnature. Un 4-0 terribile per un Pro Piacenza modesto e la cui situazione si fa sempre più preoccupante. Domenica prossima al Garili (ore 16), arriva l’Ascoli.

CARRARESE: Calderoni, Berra, Gorzegno, Castagnetti, Sbraga, Teso, Brondi, DiSabato (67’ Gnahoré), Cellini, Belcastro (84’ Gherardi), Merini (76’ Ademi). A disposizione: Zanotti, Benassi, Lancini, Gherardi, Di Nardo. Allenatore: Remondina
PRO PIACENZA: Alfonso, Castellana (46’ Ignico), Porcino, Rieti, Silvia, Bini, Matteassi, Aliboni (68′ Marmiroli), Torri, Schiavini, Ravasi (70’ Sane). A disposizione: Iali, Mazzocchi, Bertelli, Pesaro. Allenatore: Arnaldo Franzini.
ARBITRO: Sig. RIccardo Baldicchi di CIttà di Castello
ASSISTENTI: Sig. Giuseppe Antonacci di Barletta e Si. Lorenzo Li Volsi di Firenze.
RETI: 18’, 74’, 78’ e 83’ Cellini
NOTE: espulsi Rieti al 64′ e Ignico al 69′

Aggiornamento
Cellini scatenato: il centravanti ex Albino Leffe all’82’ firma con il sinistro il suo gol numero quattro. Ora i dieci minuti conclusivi rischiano di essere “drammatici” per un Pro Piacenza sulle gambe.

Aggiornamento
La Carrarese ora dispone a proprio piacimento della gara e, al 79′, lo scatenato Cellini firma la tripletta personale che vale il 3-0. Tutto troppo facile per i toscani che, in doppia superiorità numerica, controllano senza problemi una sfida ormai senza nulla da dire.

Aggiornamento
La Carrarese approfitta della doppia superiorità numerica con Cellini che, al 75′, firma con il destro il gol del 2-0 che, di fatto, chiude i conti. Anche in questo caso, una rete che sa di beffa: un minuto prima infatti, la conclusione di Schiavini dalla parte opposta sfiora letteralmente il palo alla destra di Calderoni. Per Cellini è doppietta che vale il quinto centro stagionale.

Aggiornamento
Si mette male per il Pro Piacenza che, sotto di una rete, si trova ora in doppia inferiorità numerica per l’espulsione di Rieti e Ignico, entrambi espulsi per fallo su uomo lanciato a rete. Nella seconda circostanza, al 70′, il direttore di gara ha decretato il calcio di rigore in favore dei toscani: è stato Alfonso a respingere il pallone con un intervento incredibile. Pro in nove uomini e sotto di un gol.

Aggiornamento
Si è chiuso il primo tempo sul punteggio di 1-0 in favore della Carrarese che ha capitalizzato al massimo la sola occasione costruita: al 19′ è stato Cellini a trasformare in oro un contropiede condotto da Brondi subito dopo una ribattuta della difesa toscana, salvatasi da una bella occasione costruita dal Pro. Dopodiché i rossoneri non sono quasi mai riusciti ad impensierire Calderoni, fatta eccezione per la chance sprecata da Schiavini al 40′: conclusione da due passi, violenta ma centrale, con l’estremo difensore toscano che si esalta e mantiene il risultato sull’1-0. Nel corso degli ultimi istanti, brutto infortunio occorso a Castellana che si è scontrato con un avversario in azione difensiva: un colpo al capo che non gli ha consentito di proseguire. Al suo posto, nel secondo tempo, ci sarà Ignico.

Aggiornamento
Al 40′, dopo una lunga fase di gioco poco spettacolare e molto equilibrata, è stato Calderoni, estremo difensore toscano, a compiere il miracolo sulla conclusione ravvicinata di Schiavini, per la verità troppo centrale, ben imbeccato di testa da Torri.

Aggiornamento
Al 19′ è beffa amarissima per il Pro Piacenza che, dopo aver sfiorato il vantaggio con Omar Torri, in contropiede è castigato da Cellini abile a tramutare in rete l’assist da destra di Brondi: il diagonale mancino dell’ex Albino Leffe non dà scampo ad Alfonso ed è 1-0 in favore dei toscani.

Notizia delle 14.30
Tredicesimo turno del campionato di Lega Pro con il Pro Piacenza di scena allo stadio dei Marmi di Carrara. Con la Carrarese un match tra formazioni in lotta per non retrocedere, con i rossoneri malinconicamente ultimi in classifica, a cinque lunghezze dal S.Marino.
Mister Franzini è privo del trequartista Luca Caboni e affida ad Omar Torri il peso dell’attacco piacentino, sostenuto dal giovane Ravasi. Niente da fare per Mella e Speziale, nemmeno convocati. Queste le formazioni in campo:

CARRARESE: Calderoni, Berra, Gorzegno, Castagnetti, Sbraga, Teso, Brondi, DiSabato, Cellini, Belcastro, Merini. A disposizione: Zanotti, Benassi, Lancini, Gnahorè, Gherardi, Ademi, Di Nardo. Allenatore: Remondina
PRO PIACENZA: Alfonso, Castellana, Porcino, Rieti, Silvia, Bini, Matteassi, Aliboni, Torri, Schiavini, Ravasi. A disposizione: Iali, Ignico, Mazzocchi, Marmiroli, Sane, Bertelli, Pasaro. Allenatore: Arnaldo Franzini.
ARBITRO: Sig. RIccardo Baldicchi di CIttà di Castello
ASSISTENTI: Sig. Giuseppe Antonacci di Barletta e Si. Lorenzo Li Volsi di Firenze.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE