Lega Pro: scialbo Pro Piacenza nel giorno più importante. Solo 0-0 con il Renate. Foto

16 Aprile 2016

IMG_5107.JPG

Non va oltre lo 0-0 il Pro Piacenza che, al Garilli, fatica tremendamente con un Renate per nulla trascendentale ma che, nella ripresa, sfiora in due clamorose circostanze il gol-partita. Ci pensa l’esordiente portiere classe 96 Bertozzi a risolvere due situazioni intricate a duello ravvicinato con Ekuban.
Nel primo tempo, brianzoli che fanno valere una sterile supremazia territoriale, con i rossoneri che agiscono di rimessa ma che arrivano al tiro due sole volte. Prima con Speziale che impegna da lontano Moschi, successivamente con Barba che non inquadra lo specchio di porta.
Nella ripresa, cala ulteriormente la qualità del gioco con gli ospiti che sfiorano il vantaggio nelle due circostanze già descritte, mentre la squadra di Viali non trova in alcun modo la strada verso il portiere avversario. Nemmeno l’ingresso di Alessandro cambia le carte in tavola: un punto soltanto e situazione di graduatoria che rimane tremendamente complicata, anche se, causa la sconfitta del Lumezzane con il Bassano, terminasse oggi il campionato, il Pro sarebbe salvo senza passare attraverso i play out. A

PRO PIACENZA-RENATE 0-0
PRO PIACENZA: Bertozzi; Cardin, Sall, Bini, Calandra (22′ pt Ruffini); Gomis, Carrus, Maietti (28′ st Alessandro), Barba; Speziale, Rantier (44′ st Orlando). A disposizione: Spadi, Piana, Schiavini, Martinez, Cassani, Annarumma. All. Viali
RENATE: Moschin, Teso, Iovine (10′ pt Isaac), Pavan, Malgrati, Ruggero, Anghileri, Valagussa (21′ st Romanó), Napoli, Scaccabarozzi (12′ st Chimenti), Ekuban. A disposizione: Castelli, Solini, Sciacca, Buongiorno, Galli, Florian, Curcio. All. Colella
Arbitro: Giua di Pisa. Assistenti: Rugini di Siena e Grandi di Città di Castello

© Copyright 2021 Editoriale Libertà