Piacenza

Posta, Cisl pronta per le elezioni delle rsu: “Abbiamo evitato il taglio di 30 postini”

6 novembre 2012

Da sinistra, Vittorio Grillini, Marina Molinari e Vito Altobello

La Cisl si prepara con molta determinazione alle elezioni delle rsu alle Poste. Martedì e mercoledì prossimi i circa 650 dipendenti piacentini saranno chiamati al voto e la Slp punta a fare il pieno di consensi, forte di una battaglia sindacale che ha prodotto risultati molto concreti: “E’grazie alla nostra mobilitazione e alla proclamazione dello sciopero, poi sospeso, che ad esempio non è stato effettuato a Piacenza il taglio di 30 zone di recapito e di altrettanti portalettere – ha detto il segretario provinciale Vito Altobello, che ha riunito il direttivo alla presenza del segretario regionale della categoria Valerio Grillini – e possiamo dire con orgoglio che l’azienda è tornata sui propri passi grazie ai nostri sforzi: senza la Slp-Cisl i problemi per i lavoratori e per gli utenti si sarebbero moltiplicati, perché sarebbe passata una riorganizzazione molto pesante e dannosa”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery