Invalidi piacentini, centinaia di pensioni a rischio per il cambio dei criteri di reddito

03 Gennaio 2013

Il 2013 si apre con un’altra brutta sorpresa, che questa volta riguarda le pensioni degli invalidi totali. L’Inps ha modificato i criteri che indicano la soglia reddituale per godere della pensione d’invalidità: se la somma dei redditi dei coniugi supera i 16.127 euro lordi all’anno, si perde il diritto alla pensione. Una modifica sostanziale visto che fino al 2012 il diritto alla pensione era garantito alla singola persona e non al nucleo famigliare. “E’ una manovra gravissima – ha commentato Marina Molinari della Cisl – a rischio ci sono centinaia di pensioni, la grande maggioranza degli invalidi piacentini. Si tratta di una libera interpretazione dell’Inps che non ha neppure avuto il coraggio di fornire spiegazioni sulla modifica attuata all’interno della circolare, chiederemo chiarimenti e ci opporremo con forza a questo provvedimento”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà