Incontro Ucid alla Cattolica: “Le nostre dieci proposte per il rilancio del Paese”

21 Maggio 2013

20130521-182602.jpg

Dieci punti per rilanciare il Paese, avendo sempre come punto di riferimento la Dottrina sociale della Chiesa. Li ha presentati l’Ucid (Unione cristiana imprenditori dirigenti) alla Cattolica nel corso dell’incontro a cui hanno preso parte Manlio D’Agostino (vice presidente nazionale Ucid e presidente nazionale Movimento giovani) e Giuseppe Conti, presidente Giovani Confindustria Piacenza.
“Ci sono idee che possono essere messe in atto in pochissimo tempo – hanno detto – con vantaggi per lavoratori, imprese e Stato. Prendiamo la cassa integrazione: i lavoratori che vi finiscono potrebbero comunque andare al lavoro, la differenza tra l’indennità e lo stipendio pieno sarebbe a carico del datore di lavoro, che avrebbe una maggiore produttività, mentre i dipendenti non sarebbero costretti a rimanere a casa in inattivi, con tutto ciò che comporta una simile situazione”.

Le proposte: piani urbanistici pensati per accogliere le famiglie e rivitalizzarne il valore intrinseco, ridisegnare gli ammortizzatori sociali, intendere il volontariato con motore invisibili di importanti iniziative sociali, riduzione dell’evasione fiscale, valorizzazione dell’innovatività e della creatività dei nostri talenti inespressi per attrarre investimenti sia nazionali che esteri.

20130521-182634.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà