Fondazione, ieri primo Cda dopo la crisi. Dosi: “Nuovo presidente in tempi brevi”

15 Luglio 2014

foto-fondazione

Fondazione, prima riunione del Consiglio di amministrazione dopo la tempesta che ha portato all’annuncio delle dimissioni del presidente Francesco Scaravaggi, il 16 giugno scorso. C’erano molte questioni sul tappeto, dall’approvazione di verbali di precedenti sedute alle decisioni sull’advisor per l’ipotizzata cessione delle azioni residue di Monte Parma a Banca Intesa. Iniziata alle 16, la riunione si è protratta in serata. Segno che, se non altro, i consiglieri hanno trovato la via del dialogo. Intanto il sindaco Dosi ieri ha confermato che si è alle battute finali per individuare un candidato-presidente di garanzia per la Fondazione, già tra oggi e domani si vorrebbe chiudere la partita.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà