Piacenza

Il ministro Boschi: “Le riforme vanno avanti”. Contestazioni all’ingresso

8 novembre 2014

Boschi

Ha sorriso anche quando un gruppo di cittadini le ha urlato di fronte a palazzo Gotico “Dov’è la meritocrazia?” e “Perché non si riduce lo stipendio?”. Il ministro alle riforme Maria Elena Boschi, classe 1981, è intervenuta a palazzo Gotico, questa sera, e ha promesso nuovi traguardi da raggiungere. Il primo, lo sblocco delle riforme. E la vicinanza ad un accordo sulla legge elettorale. “Non ci possiamo fermare” ha detto la Boschi. Sulle cene per reclutare finanziamenti al partito: “Ho lavorato per superare finanziamento pubblico ai partiti, per garantire sistema diverso di finanziamento – ha detto il ministro -. Dovevamo dare un segnale diverso”. Sulla vicenda che ha coinvolto la collega Marianna Madia, finita nel mirino di un settimanale che ha utilizzato toni scandalistici, la Boschi: “Abbiamo cose più importanti a cui pensare, mi sono limitata a mandare un abbraccio a Marianna e continuiamo a lavorare perché le donne abbiano un futuro migliore nel mondo del lavoro”.

20141108_184738_resized

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE