Riqualificazione

Consorzio agrario, Bisi: “Nel 2018 vorremmo vedere già alcuni progetti”

20 dicembre 2017


Il 2018 sarà un anno importante per il progetto di riqualificazione dell’area dell’ex Consorzio agrario in via Colombo, una partita che prosegue da alcuni anni e che attende il via libera del consiglio comunale di Piacenza. Centoquindicimila metri quadrati a ridosso del centro storico aspettano una nuova vita. “I nostri uffici stanno lavorando molto intensamente  con il Comune, vorremmo vedere alcuni progetti già cantierati nel prossimo anno e addirittura qualcuno già realizzato, questo è il nostro sogno” ha dichiarato a Telelibertà il presidente di Terrepadane, Luigi Bisi.

Se da un lato alcune colture come pomodoro, vite e riso in Lombardia hanno affrontato gravi difficoltà nel 2017, dall’altro il Consorzio agrario Terrepadane può brindare al nuovo anno con un bilancio in attivo, il decimo consecutivo. “Abbiamo fatto investimenti importanti, come presidente sono molto orgoglioso di aver tagliato il nastro della nuova sede macchine e questo è stato possibile anche grazie a chi mi ha preceduto” ha concluso Bisi.

Nella prossima primavera è previsto il rinnovo delle cariche.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE