Bilancio Provincia

Nella variazione anche fondi per la rimozione delle carcasse di animali

12 febbraio 2020

Prima seduta per il consiglio provinciale dopo le elezioni regionali. Valentina Stragliati, eletta a Bologna con la Lega, dovrà dimettersi dall’incarico di vicepresidente dell’ente di via Garibaldi dove conserverà le deleghe come consigliere. Le dimissioni verranno rassegnate entro il 28 febbraio, data in cui è stata fissata la prima seduta dell’assemblea regionale. La nomina del nuovo vice spetta al presidente Patrizia Barbieri.
Il consiglio provinciale oggi, mercoledì 12 febbraio, ha approvato una variazione di bilancio finalizzata a registrare alcuni contributi che sono stati assegnati all’ente dallo Stato e dalla Regione.
Nello specifico, si tratta di 155.000 euro per gli eventi calamitosi dell’ottobre 2018, 35.651 euro per la rimozione delle carcasse di animali selvatici dal suolo pubblico; 241.980 euro per la redazione di progetti definitivi per l’adeguamento antisismico di tre edifici scolastici (Licei Gioia, Respighi, Colombini), a fronte di un costo complessivo stimato in 348.500 euro, per cui la quota a carico della Provincia ammonta a 106.520 euro.
L’assemblea ha approvato anche il nuovo Regolamento di Contabilità. Il consigliere Patrizia Calza, sindaco di Gragnano, ha chiesto alla Provincia di convenzionarsi con i Comuni per quel che riguarda la stesura del Piano urbanistico generale introdotto dalla legge 24 del 2017.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza