Innovazione

“Sono un patrimonio”. Vincenzo Colla visita i laboratori Leap e Musp

2 ottobre 2020

La ricerca e l’innovazione sul territorio piacentino sono state il tema della visita dell’assessore regionale con delega allo Sviluppo economico e Green Economy, Lavoro e Formazione, Vincenzo Colla, che nella mattinata ha visitato le due sedi del Tecnopolo di Piacenza, il Consorzio Musp e il Laboratorio Leap.

“Sono un vero patrimonio. Quando si mettono insieme le teste dell’università e il sistema delle imprese che vogliono fare ricerca applicata, escono cose stupende”. Sono le parole dell’assessore, che ha anche annunciato le intenzioni della Regione: “Su questi due tecnopoli faremo investimenti, il loro lavoro interessa tutto il Paese. Da lì escono sperimentazioni eccezionali”.
“Ci sono tre grandi filoni molto interessanti – ha proseguito Colla -: l’ambiente, la sperimentazione su riciclo e riuso, e l’economia circolare”.

L’assessore ha parlato anche di export regionale e piacentino: “Nello scorso anno la regione ha prodotto Pil per 170 miliardi, 70 dei quali sull’export. Piacenza è in quel trend. Le multinazionali stanno ridisegnando dove investire o disinvestire, e noi dobbiamo essere attraenti. Qui  Piacenza le multinazionali Eni ed Enel devono essere partecipi alla discussione sui nostri tecnopoli, soprattutto in una città che crea un patto per la ricerca”.

Al termine degli appuntamenti l’assessore Colla ha incontrato il Tavolo di coordinamento territoriale, nell’ambito del Protocollo d’intesa mirato a sostenere la crescita della ricerca e dell’innovazione in ambito locale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE