CompraPiacenza, Filippo Cella: “Soddisfatti, vero aiuto al commercio locale”

28 Febbraio 2021

Piacenza ha ricordato un anno di Covid, da quel 21 febbraio 2020 che ha cambiato tante cose nella vita dei piacentini, ma c’è un’altra data importante: il giorno in cui è partita la vetrina virtuale di CompraPiacenza, pensata e realizzata da Libertà e Altrimedia con il supporto di Comune, Camera di Commercio e delle associazioni di categoria – Cna, Confesercenti, Unione Commercianti – per sostenere l’economia locale, soprattutto dei piccoli negozi. Sfruttata al meglio nel periodo natalizio, la piattaforma continua a evolvere aggiungendo step by step sempre nuove funzionalità, come ad esempio il catalogo prodotti e la possibilità di gestire il proprio profilo commerciale in completa autonomia.

“La prima fase ha soddisfatto pienamente la Camera di Commercio – spiega Filippo Cella, past president dell’ente camerale – anche per il suo obiettivo di crescita culturale nel territorio e nel tessuto economico e commerciale tramite l’utilizzo di nuovi sistemi digitali, come appunto la vetrina web alla quale gli esercenti si stanno iscrivendo e nella quale hanno iniziato ad inserire i loro prodotti”.

Funzionalità, è bene ricordarlo, che sono gratuite sia per i negozi che per i clienti. Questi ultimi possono effettuare ricerche, consultare i prodotti, e definire una proposta d’ordine da inviare al commerciante con il quale prendere accordi per il pagamento e la consegna. Ora l’auspicio di Cella è che sempre più esercenti aderiscano all’iniziativa, per sfruttare al meglio le opportunità di internet.

“L’obiettivo è che questi esercenti possano aumentare e che vi sia la sensibilità da parte di tutti di quanto sia importante presentare i propri prodotti sul web – prosegue Cella -, soprattutto in una fase come questa che è di prolungata crisi emergenziale e di parziale chiusura. Credo davvero che CompraPiacenza sia uno strumento integrativo importante per il commercio locale”.

Vantaggi per gli esercenti, praticità per i clienti e soprattutto una finalità etica, per dare sostegno al tessuto economico in sofferenza a causa della pandemia e delle restrizioni.

“Penso che la vetrina di CompraPiacenza sia interessante, bella da vedere e utile anche per i piacentini per conoscere queste realtà commerciali – conclude Cella -, visionando online i prodotti disponibili, dando così un aiuto al mercato, con uno spirito per quanto possibile campanilista”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà