Ricci Oddi, il nuovo direttore Lucia Pini: “Valorizzeremo tutti i tesori della Galleria”

17 Giugno 2021

“La Galleria non è solo ‘Ritratto di signora’ di Gustav Klimt ma anche tanto altro: il mio obiettivo, oltre che invito, sarà quello di valorizzare tutti i tesori presenti in questo museo che credetemi, non sono pochi”.

Lucia Pini, che da settembre diventerà a tutti gli effetti direttore della Ricci Oddi di Piacenza, sembra già avere le idee chiare. “Sviluppare i progetti nati prima del mio arrivo – ecco i punti fondamentali di quello che sarà il suo operato – ma al tempo stesso migliorare la leggibilità della Galleria, rendendola più accostante nei confronti di coloro che non sono esperti di storia dell’arte. Al giorno d’oggi il visitatore desidera essere ‘accompagnato’ e sostenuto nella sua visita, anche con l’aiuto della tecnologia: questa è la direzione da seguire”.

Il tutto strizzando l’occhio al rapporto con la città, che dovrà essere “rinsaldato e tessuto in maniera molto forte. Lavorare con le istituzioni cittadine e soprattutto le scuole. Oltre a questo, assieme al consiglio di amministrazione, pianificheremo la politica espositiva e i vari progetti speciali”.

IL CURRICULUM DI LUCIA PINI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà