Galleria Ricci Oddi, il nuovo direttore è Lucia Pini. In maggio record di visitatori

05 Giugno 2021

www.museobagattivalsecchi.org

Lucia Pini è il nuovo direttore della Galleria d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza. Conservatore del Museo Bagatti Valsecchi di Milano dal 2002, specializzata nello studio dell’arte dell’Ottocento, è docente all’Università Cattolica e autrice di numerose pubblicazioni. Ferrarese di origini, ha conseguito il diploma di maturità al liceo classico, si è laureata in Lettere Moderne indirizzo storico artistico (110/110 e lode) all’Università degli Studi di Firenze e nel 1997 ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell’Arte all’Università degli Studi La Sapienza di Roma.

Lucia Pini è risultata prima nella graduatoria dei 14 candidati che hanno superato la severa selezione fra una sessantina di curriculum arrivati alla sede di via San Siro e affrontato l’audizione nei giorni scorsi. La rosa comprendeva candidati da tutta Italia, uomini e donne dai 30 anni in su, alcuni con diverse esperienze di direzione.

La ratifica è arrivata nel cda guidato dal presidente Fernando Mazzocca che si è riunito nella sede della galleria piacentina nel pomeriggio di sabato 5 giugno.
La Galleria Ricci Oddi mancava di una direzione da 12 anni, dopo la morte di Stefano Fugazza. Per il nuovo direttore si profila un primo incarico quadriennale e uno stipendio di 55 mila euro lordi all’anno.

Nel mese di maggio la galleria piacentina ha registrato un record storico di visitatori: 1.510 persone hanno affollato gli spazi riaperti dopo le chiusure legate alla pandemia e hanno potuto ammirare nel salone d’onore il ritorno del Ritratto di Signora di Gustav Klimt.

CURRICULUM LUCIA PINI

LA NOTA DELL’ASSESSORE ALLA CULTURA JONATHAN PAPAMARENGHI

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà