“Dalla classe all’orchestra” e “Biblòh!”. Dalla Fondazione due progetti per le scuole

11 Marzo 2022

La crescita culturale e sociale comincia dalle giovani leve. La Fondazione di Piacenza e Vigevano ci crede e si mette al servizio delle scuole del territorio con due progetti triennali, per un investimento complessivo di 420mila euro, che propongono un ampliamento della didattica tradizionale con nuovi strumenti e nuove metodologie.

Si tratta di Biblòh! e Dalla classe all’orchestra, rivolti alle scuole primarie e secondarie, che riguardano lo sviluppo di biblioteche scolastiche innovative e la didattica delle discipline musicali con un’attenzione particolare all’integrazione scolastica.

La duplice iniziativa è stata presentata venerdì 11 marzo dal presidente della Fondazione Roberto Reggi e dai consiglieri d’amministrazione Luca Groppi e Mario Magnelli, rispettivamente coordinatori della Commissione Educazione e Ricerca e della Commissione Cultura.

“Per elaborare questi due progetti siamo partiti da esperienze virtuose già presenti sul nostro territorio e da una serie di iniziative singole che venivano sostenute da Fondazione – ha spiegato il presidente Reggi -. Nei mesi scorsi l’ente ha agito la propria visione progettuale, ha scelto di puntare su metodologie che si distinguessero per innovatività, qualità e inclusione e poi ha messo in relazione diverse realtà, facilitando il lavoro in rete; la sintesi di questa azione  – ha proseguito Reggi -sono i due progetti che presentiamo oggi, e con cui proponiamo l’ampliamento di queste esperienze virtuose, il Biblòh! e l’Orchestra, per consentire anche a nuovi istituti scolastici di entrare a fare parte di una rete consolidata. In questo percorso la Fondazione sta facendo la sua parte in un’ottica sussidiaria, come ci impone lo statuto, creando le basi e fornendo un sostegno economico che possa accompagnare questi percorsi”.

Le scuole che desiderano aderire possono presentare domanda entro il 20 aprile 2022.

LE SCHEDE DEI PROGETTI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà