Rocca di Monticelli, il gioiello della Bassa Padana: itinerario su ScopriPiacenza.it

02 Settembre 2021

E’ uno dei più grandi monumenti della Bassa Padana. E il portale turistico ScopriPiacenza.it ne svela segreti, curiosità e dettagli. Parliamo della Rocca di Monticelli d’Ongina, costruita dal marchese Rolando Pallavicino “il Magnifico” che desiderava un presidio militare possente e maestoso, dopo che nel 1413 ottenne l’investitura del feudo dall’imperatore Sigismondo.
Ma dove trovarla? Come raggiungerla? E come visitarla? Ecco tutte le indicazioni, nel link qui sotto, su ScopriPiacenza.it.

SCOPRI L’ITINERARIO

STORIA E CARATTERISTICHE – Nella seconda metà del 1500 il feudo di Monticelli passò alla nobile famiglia piacentina dei marchesi Casali, che vi abitarono fino al 1957, quando lo storico edificio fu acquistato dalla chiesa parrocchiale di San Lorenzo. La pianta del monumento è quella classica dei castelli di pianura: pianta quadrata con quattro torri rotonde agli angoli e masti muniti di ponti levatoi, poi sostituiti da passaggi in muratura. Nell’androne di accesso riaffiorano antichi affreschi, lo stemma dei Pallavicino e una madonna con Bambino del ‘400.
Attualmente nella Rocca è possibile visitare la Cappellina di corte affrescata da Bonifacio e Benedetto Bembo e le sale nobili con soffitti affrescati, che vengono adibite a mostre d’arte, convegni e rassegne fotografiche.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà