I massimi esperti di realtà virtuale e coding incontrano gli studenti di Ponte dell’Olio

14 Marzo 2022

Gli studenti delle classi quinte della scuola primaria di Ponte dell’Olio hanno incontrato alcuni tra i massimi esperti italiani di realtà virtuale e di coding (programmazione informatica). Sono Clarissa Sirci, docente di arte di Perugia, esperta di realtà virtuale, Alessandro Suizzo, insegnante siciliano di letteratura e storia, premiato per aver ideato e trasportato l’Inferno della “Divina Commedia” di Dante in un percorso per robot attraverso il coding e la robotica educativa, Giovanna Busconi, piacentina, già docente in scuole superiori di matematica e fisica, attualmente formatrice. La loro presenza è stata inserita nel progetto delle Aree Interne del Digital School Bus, attraverso cui, con un pulmino elettrico e attrezzato con strumentazione tecnologica avanzata, viaggia nelle scuole primarie e secondarie di primo grado dei comuni dell’Appennino piacentino e parmense coinvolgendo alunni e docenti in attività innovative e digitali.

Venerdì mattina gli alunni hanno potuto fare due esperienze: realizzare un piccolo e simpatico viaggio di Ulisse programmando i robot attraverso gli iPad ed indossare visori di realtà virtuale ed entrare in un mondo in cui, con un sistema in 3 D, realizzando un dipinto proiettato in diretta con il sistema del mirroring. In classe erano presenti anche Italo Ravenna, maestro di scuola elementare e formatore di Borgo Val di Taro da cui è nata l’idea del Digital school bus, la tutor digitale per la Val Nure del Digital Bus, Monica Demaldé, che è anche insegnante alla primaria di Ponte dell’Olio e la dirigente dell’istituto comprensivo “Valnure”, Carla Busconi.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà