Fusione dei comuni: Caminata, Nibbiano e Pecorara dicono sì. Svolta storica

28 Maggio 2017

Pecorara, Nibbiano e Caminata hanno detto sì alla fusione. Il 66% del totale degli elettori (in tutto 2.789) hanno votato sì al progetto di unire i tre territori comunali in uno solo, dando il via libero al primo esperimento di questo tipo andato in porto in provincia di Piacenza. Caminata è il comune dove si è votato di più con il 65% di affluenza, seguito da Pecorara, con il 49,5%, e Nibbiano con il 45,7%.

Alle ore 23 del 28 maggio su 2.789 cittadini aventi diritto al voto sono stati complessivamente 1.350 (il 53,61%) coloro che hanno votato per il primo quesito (fusione dei Comuni) e 1.345 (il 53,37%) quelli che hanno votato il secondo quesito (nome del nuovo Comune). Di seguito i dati dei votanti suddivisi per Comune. Caminata (238 elettori): 156 votanti (il 65,55%) per entrambi i quesiti. Nibbiano (1.854 elettori): 849 votanti (il 45,79%) per entrambi i quesiti. Pecorara (697 elettori): 345 votanti (il 49,50%) per il primo quesito e 340 votanti (il 48,78%) per il secondo. Sono in corso le operazioni di spoglio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà