In Val Tidone torna la grande boxe: a Ziano riunione pugilistica aperta al pubblico

11 Giugno 2022

E’ in programma questa sera alle 20.30 a Ziano la seconda serata di pugilato organizzata dalla Boxe Piacenza che, dopo la prima tappa del 27 maggio scorso a Castel San Giovanni, torna in Val Tidone per offrire un grande spettacolo.

Si tratta di una riunione pugilistica ricca di nove match dilettantistici con i rappresentanti della società piacentina opposti ai quotati rivali della “Sempre Avanti” di Bologna e della “Pugilistica Massese”, in programma in via Roma, all’altezza del numero 167 e aperta al pubblico.

Boxe Piacenza che, pur priva dei tre boxeur di punta come Ilaria Tosca, Roberto Betancourt e Claudio Ashiku, presenterà pugili estremamente interessanti come il combattente Alex Pinna (che respira aria di casa), l’aggressivo e potente Shkoza, le due speranze Ludovico Ortu e Walter Albertelli, potente il primo e dotato di ottima tecnica il secondo, e i semi-esordienti Deniel Velo, Edoardo Pisani, Luca Stoppini e Arindel Sing ancora alle prime esperienze ma ricerca di vittorie significative per il loro palmares. Particolare attenzione spetta al giovane Andrea Stefanoni, 14 anni peso mosca, autentica promessa del pugilato piacentino che nei primi 5 match ha vinto 4 volte. Un particolare spazio sarà riservato ai protagonisti piacentini della boxe propedeutica che, dopo diverse selezioni, si sono qualificati per le finali nazionali. I pupilli del maestro Nicola Campanini sono i giovanissimi Evan Bianchi, Franco Cavalieri e Adam Manai. Questi si incontreranno tra di loro in una sfida di pura tecnica pugilistica, senza affondare i colpi, molto utile per chi fosse tentato di iniziare questa attività.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà