Val D'Arda

Lugagnano, 69enne legato e picchiato da tre ladri incappucciati

27 ottobre 2012

20121027-022744.jpg

Minuti di terrore per Giovanni Tedaldi, 69 anni, di Lugagnano, che ha sorpreso tre ladri incappucciati nella propria abitazione di via La Malfa. I malviventi non hanno esitato a malmenarlo e a legarlo con la sua stessa cintura, obbligandolo a rivelare dove nascondeva soldi e valori.
Le grida dell’uomo hanno costretto i ladri alla fuga (con in tasca un bottino di circa mille euro tra gioielli e preziosi) e hanno richiamato l’attenzione dei vicini, i quali hanno chiamato i carabinieri e sono accorsi a liberare Tedaldi.
I militari hanno intercettato l’auto dei malviventi lungo la strada che porta a Castellarquato e hanno ingaggiato un inseguimento a tutta velocità, che si è concluso quando la vettura dei fuggiaschi si è schiantata contro un’auto in sosta. I ladri sono fuggiti a piedi, facendo perdere le proprie tracce lungo il torrente Arda.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda