Piacenza

Processo Spi-Cgil, se imputati condannati il sindacato pagherà

20 dicembre 2012

Colpo di scena nel processo per le false tessere dello Spi Cgil. Durante l’udienza in corso nelle aule del Tribunale di Piacenza i giudici hanno stabilito che il sindacato nel processo sarà responsabile civile. In caso di condanna degli imputati al risarcimento danni, anche Spi Cgil dovrà contribuire. Ricordiamo che sono cinque gli ex dirigenti sindacali accusati di aver iscritto d’ufficio allo Spi pensionati che non ne avevano mai fatto richiesta. Si tratta di Franco Sdraiati, ex segretario provinciale Spi, Nicola Gasbarro, già segretario organizzativo del sindaco pensionaticgil, Anna Maria Nicocia, componente della segreteria dello Spi, Loredana Riva, ex direttrice del patronato Inca, e un operatore della Lega Spi-Farnesiana: Edgardo Musselli. Sono difesi dagli avvocati Fausto Cò, Roberta Prampolini, Monica Testa e Maria Cristina Gardella. la cgil è rappresentata dal legale Boris Infantino.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE