Rubarono 17 chilometri di rame a Monticelli e Castelvetro, arrestati 10 romeni

27 Febbraio 2013

Avevano messo a segno un colpo da 200.000 euro procurandosi un bottino da 17 chilometri di rame rubati da due campi fotovoltaici di Monticelli e Castelvetro piacentino. Le indagini condotte dalla polizia ferroviaria di Torino hanno portato all’arresto di dieci romeni con l’accusa di furto aggravato, ricettazione e associazione a delinquere.
La gang è accusata di aver commesso vari furti in tutto l’area del nord Italia, compreso quello nel piacentino, avvenuto a febbraio 2012. Il modus operandi dei malviventi era sempre lo stesso: agivano durante la notte, trasportavano il materiale su dei mezzi rubati e lo privavano di guaina e copertura per renderlo irriconoscibile e smistarlo in un magazzino situato nel milanese.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà