Ancora un furto di cavi di rame, nel mirino azienda di conserve di Lusurasco

25 Gennaio 2016

IMG-20160125-WA0006 (fmb) (2)

Ennesimo furto di cavi di rame ai danni di un’azienda. Poco dopo la mezzanotte i soliti ignoti sono riusciti ad asportare una parte dei fili elettrici di una ditta conserviera di Lusurasco, sulla strada Castellana che collega Fiorenzuola a Castellarquato.

Durante un pattugliamento la guardia giurata Ivri ha notato che i cavi di rame posti all’esterno dei capannoni erano stati tagliati. I ladri si erano introdotti all’interno della ditta tranciando la catena di un cancello sul retro e, probabilmente  dopo aver nascosto un furgone per non essere notati dalla strada, hanno iniziato a caricare i cavi. Disturbati dall’arrivo della guardia hanno interrotto le operazioni, portando con sé solo una parte della refurtiva e abbandonando il resto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Fiorenzuola. Il danno è ancora da quantificare.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà