Lite condominiale: prende a calci la macchina della vicina di casa

11 marzo 2013

I colpevoli sarebbero i rumori notturni, quelli di cui era responsabile una 54enne piacentina residente in una palazzina della zona di via Farnesiana.
Questo è il racconto con il quale si è giustificato un 28enne, residente nello stesso condominio della signora, che la mattina del 12 febbraio ha deciso di vendicarsi del comportamento “rumoroso” della dirimpettaia, accusata di camminare con i tacchi, incurante della tarda ora.
Il giovane è sceso in strada e, credendo di non essere visto, ha dato libero sfogo alla propria rabbia, prendendo a calci la carrozzeria dell’automobile di proprietà della 54enne, parcheggiata in strada.
Il gesto però è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza del condominio che hanno inchiodato il 28enne, denunciato dai carabinieri per danneggiamento.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE