Rito satanico o pesce d’aprile? La stella a cinque punte indigna Caorso: “Fatto grave”

01 Aprile 2013

Il ritrovamento di questa mattina di fronte alla chiesa di Caorso

Rito satanico o pesce d’aprile? Qualunque sia il motivo, ha destato molto scalpore a Caorso il gesto di questa notte, quando qualcuno ha disegnato sul sagrato della chiesa una stella a cinque punte, circondata da ceri accesi e schiacciando un’ostia sul portone di ingresso. Il parroco don Giuseppe Tosca se n’è accorto questa mattina e ha immediatamente chiamato i carabinieri e informato la Curia: “Non ricordo gesti simili nè ci sono mai state avvisaglie che possano far pensare alla presenza di satanisti nella nostra zona – spiega – mi auguro che sia un pesce di aprile di pessimo gusto: sicuramente siamo tutti rimasti molto colpiti negativamente, molti cittadini mi hanno voluto comunicare la loro indignazione”. Non è escluso che nei prossimi giorni venga celebrata una messa riparatrice.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà