Val Trebbia

Il ponte di Tartago a rischio crollo. Anziani costretti a guadare il fiume

23 ottobre 2013

Il ponte di Tartago, unico punto di accesso al paese, cade a pezzi. I pochi residenti rimasti a custodire la frazione hanno ormai tutti più di ottant’anni e in estate sono costretti a guadare il torrente Boreca per poter tornare a casa senza transitare sul ponticello. Con l’arrivo dell’autunno e il rischio di piene improvvise, la situazione si complica. «Se la portata dell’acqua aumenta – segnala il vicesindaco di Ottone, Giancarlo Tagani – non si riesce a guadare il fiume. Ci chiediamo come potrebbero accedere a Tartago  – in caso di emergenza – un’ambulanza o i mezzi pesanti dei vigili del fuoco».

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE