Piacenza

Aumentano i minori vittime di violenza, 64 casi ai servizi sociali

18 novembre 2013

abuso_minori-2
Povertà, problematiche relazionali, gravi conflitti tra genitori, madre o padre, rimasti soli, nell’educazione dei bambini; a pagare le spese di una società che sta attraversando un particolare periodo di crisi, economica e morale, sono i più piccoli e in un numero sempre maggiore, tanto che il numero degli under 18 “vittime di violenza” nel piacentino, in carico ai servizi sociali del territorio, nel 2012 ha raggiunto quota 64.
La tipologia di violenza maggiormente riscontrata è quella sessuale (31%), seguita dalla violenza assistita (28%) e dal maltrattamento fisico (24%): “Negli ultimi anni è notevolmente cresciuto il fenomeno della violenza assistita, in altre parole figli che non subiscono direttamente un’azione ma vedono o vivono in un ambiente, dove si consumano aggressività o soprusi – ha spiegato Mariangela Tiramani, dirigente dei servizi di assistenza ai minori -; incidono soprattutto le difficili separazioni tra gli adulti, di cui ci occupiamo sempre più spesso, e le cui gravi conseguenze si riflettono su bambini e adolescenti”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery