Berni, l’ex presidente compra una pagina del Sole 24 Ore: “Quella sentenza mi riabilita”

27 Febbraio 2014

pagina pignoletti sole 24 ore

Un’intera pagina pubblicitaria del quotidiano economico Il Sole 24 Ore di ieri è stata dedicata alla sentenza 990/2013 dell’ottobre scorso con cui il tribunale di Piacenza ha condannato a sei anni e mezzo l’ex amministratore unico della società Gragnanese, ritenuto colpevole di bancarotta fraudolenta e di essersi impadronito illecitamente di 1,6 milioni di euro aziendali. L’imputato si è sempre proclamato innocente e ha presentato appello.

A denunciarlo era stato Alessandro Pignoletti, ex presidente e amministratore delegato della Berni di Gragnano, “gemella” della Gragnanese. Per l’imprenditore (che si è visto regalare la pagina di giornale da un gruppo di amici) la condanna dell’ex collega riabilita agli occhi dell’opinione pubblica il suo operato, secondo una teoria molto semplice: “Berni e Gragnanese erano strettamente collegate – spiega Pignoletti – quindi quando è fallita la seconda è stato impossibile evitare i problemi anche per la società che io amministravo. Ho sempre detto che i nostri guai erano stati provocati da fattori esterni e non dal mio operato, credo che oggi si possa capire che non era certo colpa mia se la Berni è piombata in quella situazione”.

VOLLEY PULCHER LODI PRESENTAZIONE MAURIZIA CACCIATORI.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà