Stivali nascosti sotto la gonna, titolare di un negozio sventa il furto

29 Marzo 2014

taccheggio calzature

Nascondevano delle sacche sotto le gonne lunghe, dove poter nascondere la merce che non avevano intenzione di pagare: un rocambolesco tentativo di furto andato in scena oggi pomeriggio in un negozio di calzature a Montale, sventato dalla stessa titolare, che ha costretto le ragazze ad abbandonar le refurtiva.
Secondo quanto raccontato dalla commerciante le due giovani, sui 25 anni e di bell’aspetto, si sono presentate nel punto vendita intorno alle 15.30 e hanno iniziato a girovagare tra gli scaffali.
“Ho notato che avevano indumenti larghi e mi sono insospettita, poi ho visto che nascondevano una borsa tra le gambe – ha spiegato -; mi sono avvicinata e ho capito che avevo ragione a pensar male, anche se loro hanno iniziato a gridare e a dirmi che stavano solo provando le scarpe”. Le giovani hanno capito di essere state scoperte e nascondendosi tra gli scaffali hanno abbandonato il paio di stivali occultato nella sacca, dal valore di 120 euro.
La negoziante ha deciso di chiamare i carabinieri, ma nel frattempo le due “false clienti” hanno insistito per uscire dal negozio, e si sono dileguate a bordo di un’utilitaria di colore grigio.
“Almeno se ne sono andate senza rubate nulla; mi hanno aiutato anche le altre clienti che si sono appuntate il numero di targa” ha aggiunto la titolare.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà