Fine vita, Piacenza e Fiorenzuola: “Valuteremo se istituire il registro”

19 settembre 2014

2_SPI37

La co-presidente dell’associazione Luca Coscioni, Mina Welby, nota per la battaglia sul fine condotta dal marito Piergiorio, ha consegnato al sindaco di Fiorenzuola, Giovanni Compiani, e all’assessore del Comune di Piacenza, Tiziana Albasi un modulo sulla “Dichiarazione di volontà anticipata per i trattamenti sanitari”, che già 135 Comuni in Italia accettano dai propri cittadini presso gli Uffici del registro comunali.
“Apriremo una discussione, mi par di capire che la procedura non è semplice ma sono convinto che una discussione si possa avviare” ha detto il primo cittadino di Fiorenzuola. “Mi farò ambasciatrice della proposta”, gli ha fatto eco Tiziana Albasi di fronte alla folta platea di pensionate e pensionati che hanno partecipato alla mattinata di lavoro nell’ambito della terza festa Liberetà dello Spi-Cgil, svolta all’ex macello di Fiorenzuola.

Spi Piacenza su registro fine vita

4_SPI28

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE