Provincia

Furti in casa a Villanova, arrestati “Bonnie e Clyde”

27 ottobre 2014

arresto rapinatori

I carabinieri di Fiorenzuola e di Villanova hanno arrestato una romena e un albanese pluripregiudicato accusati di essere gli autori di numerosi furti e rapine nelle province del nord Italia, tra cui Piacenza, oltre a Pavia, Lodi, Parma e Reggio Emilia. Nella nostra provincia questi novelli Bonnie e Clyde avevano colpito a Villanova, entrando a mezzanotte in villette, con i proprietari in casa, portando via in particolare soldi contanti.

Fatale per la coppia di malviventi è stato l’ultimo colpo, effettuato a Miradolo Terme, nel Pavese. Le accuse sono di rapina pluriaggravata e lesioni, attualmente sono in carcere su disposizione del tribunale di Pavia.
La coppia aveva un modo di operare consolidato: la donna, 27 anni, faceva da autista, partiva dalla sua abitazione in provincia di Pavia e andava a Sant’Angelo Lodigiano a prelevare l’uomo, per portarlo all’esterno delle abitazioni da colpire. Lui entrava e in pochi minuti usciva con la refurtiva. Nell’ultimo caso, però, hanno trovato i militari ad attenderli. La romena era stata subito fermata, mentre l’albanese era riuscito a scappare. Una fuga durata solo pochi giorni.

“Eravamo sulle loro tracce da giorni – ha spiegato il capitano Emanuele Leuzzi – grazie alla segnalazione di un cittadino di Villanova che aveva annotato parte della targa dell’auto che avevano utilizzato per i furti. Siamo riusciti a bloccarli, crediamo che in coppia siano responsabili di almeno dieci colpi in 5 province”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE