Provincia

Valtrebbia: violenta lite con il marito, scappa ma sviene nella piazza del paese

14 novembre 2014

20141113-212312.jpg

Fugge di casa dal marito dopo una lite familiare e si accascia svenuta nella piazza del paese: è successo ieri in un paese della Valtrebbia. La donna, di origine straniera, è stata soccorsa dai carabinieri ed è stata portata in ospedale per le prime cure, con il sospetto che abbia subito violenza. A quanto sembra, infatti, la donna avrebbe avuto un diverbio domestico con il marito e dalle parole si sarebbe passati presto alle mani: una situazione nella quale la stessa donna avrebbe avuto la peggio. La straniera, quindi, avrebbe deciso di allertare i carabinieri di quanto stava accadendo, uscendo di casa per allontanarsi dall’aggressore; così, ha raggiunto la piazza del paese per incontrarsi con i carabinieri ma, a quel punto, all’arrivo dei militari si è sentita male, è svenuta ed è stato necessario chiamare un’ambulanza. La donna è stata trasportata in ospedale per le prime cure ed anche per capire se effettivamente abbia subito violenza: la situazione, infatti, non è chiara e i militari stanno cercando di capire, anche in base al referto, come siano andate realmente le cose.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE