Tutela imprese dai crediti insoluti, incontro con il sottosegretario Ferri

27 Febbraio 2016

20160227_181633 (1)-1000

La crisi d’impresa vista sotto la luce dell’attuale disciplina delle procedure d’insolvenza e la necessità di introdurre strumenti di vigilanza più incisivi, di tutelare il diritto al credito e di agevolare incentivi agli imprenditori che manifestano il proprio stato di crisi o insolvenza.
È l’oggetto di un incontro che si è svolto oggi pomeriggio a Palazzo Costa con il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, per parlare della riforma in corso di elaborazione per tutelare le vittime della spregiudicatezza di altri imprenditori.

Il pretesto è stata la presentazione del libro “Io non voglio fallire”, scritto dall’imprenditrice veneta Serenella Antoniazzi, che con la piccola impresa familiare si è trovata ad essere imbrigliata dai crediti di clienti insolventi.

Il libro , si avvale della postfazione scritta dal dottor Roberto Fontana, attualmente sostituto procuratore a Piacenza, ma che in passato è stato giudice delegato del tribunale fallimentare di Milano, dove ha potuto farsi una vasta esperienza sui reati di bancarotta fraudolenta, debiti rimasti insoluti e creditori insoddisfatti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà