Ausl, investimenti per oltre 7 milioni. Un milione e mezzo all’ospedale di Bobbio

16 Marzo 2016

Ospedale di Bobbio (1)-800

Oltre 4 milioni e 650mila euro destinati alla sanità locale da investire tra il 2016 e il 2017. E’ l’ammontare dei finanziamenti nazionali annunciati questa mattina dal direttore generale di Ausl Luca Baldino durante la Conferenza territoriale socio sanitaria. Fondi che che saranno disponibili verso la fine dell’anno o all’inizio del 2017 in quanto il piano – approvato oggi – dovrà essere sottoposto al ministero della Salute.

In particolare 3milioni e mezzo saranno destinati all’acquisto di nuove tecnologie (1.420.000 per ecografi, sostituzioni, sistema binario solleva pazienti e letti elettrici),  550mila per apparecchiature per radiologia e telecomandato per l’ospedale di Bobbio; 1.530.000 per l’ospedale di Piacenza destinati soprattutto alle tecnologie di sale operatorie (tavoli operatori, ecoendoscopi, scialitiche, broncoscopio).

Il restante milione e 155mila sarà investito in interventi urgenti all’ospedale di Bobbio relativi ad adeguamenti dei sistemi antisismici e antincendio e alla sistemazione della camera mortuaria.

Sempre in tecnologie saranno investiti i 2 milioni 630mila euro già approvati ad ottobre e disponibili per l’anno in corso.

Oltre all’approvazione dal parte dei componenti della conferenza socio sanitaria, all’azienda Usl sono giunte anche le esortazioni di alcuni sindaci – Pasquali di Bobbio, Fontana di Castelsangiovanni e Beccia di Ottone – a mantenere alta l’attenzione sui presidi ospedalieri della provincia, in particolare quelli della montagna, per poter garantire ai cittadini quei servizi essenziali che ne impediscano l’abbandono e lo spopolamento.

20160316_101027_resized (1)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà