Piacenza

Giornata del Rifugiato: nel Piacentino 609 presenze, il numero più basso in Regione

20 giugno 2016

profughi
Sono 8.085 i richiedenti o titolari di protezione internazionale o umanitaria accolti in Emilia-Romagna, dei quali 7.066 (pari al 6,62% di un totale di 122.000 presenti sul territorio nazionale) sono accolti nei Centri di Accoglienza Straordinaria (Cas) e 1.019 nelle strutture che rientrano nel Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). I dati sono stati forniti dalla Regione Emilia Romagna in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.  (Dati al  16/6/2016 –  Elaborazione RER su dati forniti da: Prefettura di Bologna, Servizio Centrale, ministero dell’Interno)

Il maggior numero di richiedenti asilo è presente nel capoluogo regionale: 1.554, dei quali 1.285 accolti nei CAS e 269 nelle strutture Sprar. Per numero di presenze, segue Parma con 1.049 presenze (864 Cas e 185 Sprar), Modena 995 (877 CAS e 118 Sprar), Reggio Emilia 902 (840 CAS e 62 Sprar), Ravenna 881 (788 CAS e 93 Sprar), Rimini 704 (617 CAS e 87 Sprar), Forlì-Cesena 691 (613 CAS e 78 Sprar). Piacenza è la provincia con meno migranti (609) suddivisi tra 588 persone ospitate nei Centri di Accoglienza straordinaria e 21 nel sistema Sprar. 

Dati migranti Regione.doc

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery