Provincia

Dal design di lusso all’agricoltura, la storia di Elena ed Emanuele

7 settembre 2016

20160907_111237_resized

Dal caos di Pechino alla pace delle colline Valdardesi. La piacentina Elena Fattorini è un architetto che ha girato il mondo e da poco tempo, insieme al marito Emanuele Allodi, fidentino allenatore di basket, ha avviato un’azienda agricola in località Rivali di Lugagnano. “Se me lo avessero detto dieci anni fa non ci avrei creduto – racconta Elena – ora invece sono molto soddisfatta”.

Elena ed Emanuele si sono conosciuti all’università dove studiavano architettura, poi si sono persi di vista e si sono fidanzati poco prima che lei partisse per un anno in Cina. “Una domenica – spiega Emanuele – Elena mi ha mostrato la casa e le terre e che appartenevano ai suoi nonni e insieme abbiamo capito che non potevano abbandonare questo luogo”. L’attività è iniziata dalle vigne, per passare all’orto, al frutteto e infine alla creazione del laboratorio per il biologico anche grazie al bando europeo vinto da Emanuele.

Ma agricoltori nel 2016 non ci si improvvisa: si studia, si frequentano corsi e per far conoscere la propria attività si utilizzano i social e si inventano nuove forme di vendita.  In molti, almeno una volta nella vita, hanno pensato di lasciare tutto per dedicarsi alla natura. “La campagna non è tutta poesia, ci vuole determinazione – ci tengono a precisare – si lavora senza sosta ma almeno alla sera non si ha il mal di testa e vedere i frutti del proprio lavoro dà grandi soddisfazioni”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE