Allarme siccità

Po, prelievi ridotti. Piacenza attende i fondi per lo stato di emergenza

25 luglio 2017

 

Allarme siccità: l’Osservatorio permanente sugli usi idrici ha stabilito oggi, 25 luglio, di ridurre del 5% i prelievi sui volumi di risorse idriche concessi per le derivazioni dei fiumi e degli affluenti in tutte le regioni del Nord Italia.

Alla regione Emilia Romagna però è stata garantita una modulazione per non scendere sotto la portata minima di 450 metri cubi al secondo a Pontelagoscuro, punto di misurazione nel ferrarese.

Per la provincia di Piacenza non ci saranno conseguenze in quanto, insieme a Parma, ha ottenuto il riconoscimento dello stato di emergenza e lo stanziamento da parte del Governo di 8 milioni e 650 mila per far fronte alle difficoltà anche con interventi strutturali. Fondi che al momento aspettano l’ok definitivo per essere destinati ai territori.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE