Unioni comuni

A Piacenza 2 milioni di contributi per lo sviluppo di servizi associati

26 ottobre 2017

Nuove risorse per sostenere quei comuni in Emilia-Romagna che, attraverso lo strumento delle Unioni, percorrono la strada della gestione associata dei servizi. Sono in via di liquidazione contributi per circa 15.526.000 euro, di cui 8 milioni da parte della Regione e 7,5 milioni dello Stato, destinati a 41 Unioni del territorio che avevano partecipato a un apposito bando del luglio scorso. C’è anche Piacenza che riceverà quasi 2 milioni di euro così suddivisi: 170.310 all’Unione dei Comuni Valle del Tidone ; 81.168 all’Unione dei Comuni Bassa Val Trebbia e Val Luretta; 283.964 all’Unione Montana Valli Trebbia e Luretta; 227.364 all’Unione dei Comuni Alta Val Nure; 244.793 all’Unione dei Comuni “Bassa Val d’Arda Fiume Po”; 296.518 all’Unione dei comuni montani Alta Val d’Arda; 457.239 all’Unione Valnure e Valchero; 166.963 all’Unione dei Comuni della Via Emilia Piacentina .

Le erogazioni hanno premiato, in particolare, gli sforzi compiuti dai Comuni per l’allargamento e lo sviluppo delle Unioni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE