Provincia

Unioni tra i comuni, già i primi divorzi? E Trespidi nega la sala consiliare alla Saliera

25 marzo 2013

Si sono sposati da poco, ma potrebbero già divorziare. “Otto unioni di Comuni sono troppe, è il numero più alto tra tutte le province emiliano-romagnole, abbiamo fatto una bruttissima figura, sono tutte unioni in deroga – ha detto il consigliere provinciale del Pd, Pierluigi Caminati -. Chiedo che il presidente della Provincia, Massimo Trespidi, coordini questa fase, anche se non di sua competenza. A Carpaneto, tutti gli uffici stanno traslocando a Podenzano”.

“Abbiamo ricevuto una telefonata dalla Regione per chiedere la disponibilità di quest’aula per incontrare i sindaci – ha commentato il presidente Trespidi. Non ha chiesto la disponibilità del presidente della Provincia, ma dell’aula. Questo la dice lunga sul modo di fare, ci hanno scambiato per un’agenzia. Ho chiesto di parlare con la vicepresidente Simonetta Saliera, mi è stato risposto che non è possibile. Comunque sono disponibile per ogni iniziativa dei consiglieri”.

E sul taglio delle fotocopie. “Sì, è un’iniziativa che abbiamo adottato per rientrare nel budget” ha spiegato Trespidi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE