Provincia

Sei case cantoniere in vendita. Presentato il piano opere pubbliche

30 ottobre 2017

Sei case cantoniere, un terreno edificabile e due immobili di pregio in centro storico a Piacenza. La Provincia pubblica un nuovo bando per l’alienazione di nove immobili. Valore complessivo: oltre 3 milioni di euro. È la seconda fase dell’attuazione del piano dell’ente di via Garibaldi, nel primo bando era stato venduto un immobile a Gariga di Podenzano per 450mila euro. Erano andati deserti i lotti di via Mazzini e di via X Giugno che vengono ora riproposti. Si tratta di palazzo Pallastrelli, ex sede della provincia, completamente ristrutturato, il prezzo a base d’asta è di 2 milioni e 100mila euro e di palazzo Rezzoalli la cui base d’asta è di 600mila euro. In vendita finiscono anche l’ex casa cantoniera Anas di Castel San Giovanni, un terreno di edificabile sempre a Castel San Giovanni, l’ex casa cantoniera di Castelvetro Piacentino,  quella di Farini, una a Folli di Ferriere, un’altra a Cortebrugnatella e l’ultima a San Nicolò di Rottofreno. Tutte le informazioni per partecipare al bando, con scadenza 27 novembre, sono reperibili sul sito della Provincia. “Con i ricavi di queste alienazioni potremmo intervenire su scuole e strade” – ha sottolineato il presidente della Provincia Francesco Rolleri che questa mattina, 30 ottobre, ha anche presentato il Piano di Opere Pubbliche. Un piano che risponde a un bilancio di “sopravvivenza”.

La Provincia ha inserito nel programma triennale dei lavori pubblici diciotto interventi per il triennio 2018/2020. Tra i più importanti si ricorda: la sistemazione dal punto di vista sismico dell’istituto Romagnosi, dove è previsto un milione di euro. Ancora più consistente il cantiere atteso, sempre nel 2018, al centro scolastico medio superiore di Castelsangiovanni: la nuova palestra avrà valore di un milione e 750mila euro. Per migliorare il ponte sul torrente Tidone alla Mottaziana, 150mila euro. Per il ponte, invece, sul Lavaiana, sulla strada provinciale di Bedonia, 250mila euro sono stati inseriti nel Piano. Chiude il 2018 l’intervento atteso a Statto di Travo, con il consolidamento del ponte da 350mila euro. Particolarmente sollecitato in consiglio provinciale è l’intervento sulla strada del Mercatello, che unisce l’alta Valnure (Ferriere) all’alta Valtrebbia (Marsaglia); Il totale complessivo dei lavori ammonta a 6,9 milioni di euro. 

BENI IMMOBILI

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza