Sale lo smog, secondo sforamento in centro storico in due settimane

16 Gennaio 2018

Secondo sforamento da inizio anno della soglia massima di Pm10 ieri in centro città. Dopo i giorni dell’Epifania, in cui i sensori hanno superato – anche se di poco – i limiti in via Giordani e a Lugagnano, ieri la centralina all’angolo con lo stradone Farnese ha registrato 57 microgrammi al metro cubo di particolato, mentre in Val d’Arda l’ago si è fermato a 48.

Complice di questo peggioramento della qualità dell’aria l’alta pressione che ha da stazionato sulla pianura Padana, che oltre a portare le nebbie mattutine ha impedito il ricambio dell’aria.

La situazione meteorologica dovrebbe cambiare nei prossimi giorni.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà