Violenza sulle donne: 29 segnalazioni in gennaio al Telefono Rosa di Piacenza, quasi una al giorno

12 Febbraio 2018

“Ci siamo stupite anche noi vedendo i primi dati del 2018”: sono parole di Donatella Scardi, presidente del Centro Antiviolenza di Piacenza, in merito alle donne che si sono rivolte alla struttura locale per segnalare casi di violenza fisica e psicologica. Nel mese di gennaio che si è da poco concluso, le donne che si sono rivolte al Centro sono state 29, una media di quasi una al giorno.

“Ci siamo sorprese davvero – aggiunge Scardi -. Questo dato rappresenta la dimensione di un fenomeno che non va sottovalutato e dobbiamo ricordare anche che chi denuncia è una minima parte delle donne che subisce violenza. I casi sono sempre più gravi. E’ fondamentale continuare l’opera di sensibilizzazione”
Il tema purtroppo, continua ad essere di stretta attualità, gli omicidi delle giovanissime Pamela e Jessica hanno lasciato attonito il Paese.
La cantante piacentina Nina Zilli ha portato la tematica sul palco dell’Ariston a Sanremo con la canzone “Senza appartenere”.
“Ci piacerebbe incontrare Nina Zilli – ha commentato Donatella Scardi – e invitarla al nostro centro di Piacenza per ringraziarla di aver contribuito alla sensibilizzazione su un problema così importante”.
Per sensibilizzare sul tema della violenza di genere, mercoledì 14 febbraio, dalle 9.30 alle 12, torna in piazza Cavalli il gazebo della Polizia di Stato “Questo non è amore”. Operatori specializzati sono a disposizione per fornire informazione e aiutare le persone che hanno subito comportamenti violenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà