Emilia Romagna, 2018 da record con 60 milioni di turisti. A Piacenza +4,6%

08 Febbraio 2019

Anno d’oro per il turismo in Emilia Romagna che ha registrato nel 2018 quasi 60 milioni di presenze e un incremento del 4.7% rispetto all’anno precedente. Crescita percentuale ancora maggiore per gli arrivi, che in totale sono stati 13,7 milioni, +7% rispetto ai 12,8 milioni del 2017. Gli arrivi rappresentano il numero di clienti ospitati nelle strutture ricettive, le presenze sono il numero di notti trascorse nelle strutture. Un turista su quattro arriva dall’estero.
E se la Riviera si conferma grande protagonista con i suoi 43 milioni di presenze e 7 di arrivi, rispettivamente +2,2% e +2,9%, la crescita riguarda tutti i comparti, coprendo l’intero territorio regionale: prosegue il boom delle Città d’arte con un +11,2% di presenze e un +14% di arrivi, così come le ‘altre località’, +12,1% di presenze e +7,7% di arrivi, e l’Appennino con un +12,8% di presenze e +8,5% di arrivi. Le terme, poi, che associate ai servizi benessere sembrano lasciare alle spalle gli anni più difficili con un +9,9% di presenze e un +19,3% di arrivi.

A Piacenza nel 2018 in base all’occupazione delle camere che è arrivata oltre il 66% è stata stimata una variazione positiva sulle presenze del 4.6%.

TURISMO Comunicato della Regione

TURISMO I dati

© Copyright 2021 Editoriale Libertà