Tragedia della neonata, resta un mistero la sua morte anche dopo l’autopsia

06 Marzo 2019

Non è riuscita a fare chiarezza l’autopsia, eseguita a Pavia, sulle cause della morte della neonata piacentina deceduta al reparto di terapia intensiva neonatale del policlinico San Matteo di Pavia nella sera di martedì 26 febbraio.

La piccola era stata trasferita al nosocomio pavese il giorno stesso della sua nascita, avvenuta al Guglielmo da Saliceto di Piacenza. Un parto che, stando alle informazioni fornite dalla azienda sanitaria, non era considerato a rischio e che invece, proprio al momento della nascita della piccola, aveva fatto registrare un rallentamento importante del battito fetale, segno di improvvisa sofferenza del feto.

Sulla vicenda la Procura di Piacenza ha avviato un’indagine e l’ipotesi è quella di omicidio colposo.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà