Indagini in corso

Elisa e Massimo scomparsi nel nulla, ricerche a tappeto a Carpaneto. Appello su Facebook

26 agosto 2019

E’ mistero per la scomparsa di due persone, Massimo Sebastiani di 45 anni di Carpaneto ed Elisa Pomarelli piacentina di 28 anni, di cui non si hanno notizie dalla giornata di ieri, domenica 25 agosto.
La prefettura ha attivato il protocollo per le ricerche, in campo sono scesi carabinieri, polizia municipale, vigili del fuoco, volontari di protezione civile. Nel pomeriggio sono arrivati l’elicottero dei vigili del fuoco da Bologna e i sommozzatori. Al momento il campo base è a Carpaneto e le ricerche si stanno concentrando anche nella zona di Zena, Sariano e Gropparello. La casa dell’operaio nei pressi di Zena e la sua auto sono state controllate dai carabinieri, le forze dell’ordine stanno vagliando le telecamere di videosorveglianza alla ricerca di ogni dettaglio utile per far luce sulla vicenda. In base alle testimonianze raccolte, i due sarebbero stati visti ieri a pranzo in un ristorante di Ciriano e lui sarebbe stato notato nel pomeriggio nella zona di Sariano con gli indumenti bagnati. In serata la sua presenza sarebbe stata segnalata in un altro ristorante.

Nel frattempo la sorella di Elisa Pomarelli, la giovane scomparsa ha divulgato un appello sul social network Facebook chiedendo di condividerlo. Nel post, Francesca Pomarelli scrive: “Ieri mattina mia sorella è scomparsa, ha lasciato la casa dei miei genitori verso mezzogiorno e poi non ha più fatto ritorno. È uscita con un uomo di Carpaneto e il suo cellulare l’ultima volta che ha mandato un segnale agganciava la cellula di Cadeo. Mia sorella non si sarebbe mai allontanata da casa propria volontariamente sono quasi 24 ore che non si ha più notizie ovviamente abbiamo già sporto denuncia ai carabinieri, ogni indizio notizia o avvistamento è importantissimo. Se qualcuno dovesse sapere qualcosa mi contatti privatamente o nel caso condividete il post il più possibile grazie”.

I carabinieri fanno sapere che la giovane, alta un metro e sessanta, ieri indossava una maglietta nera e pantaloni beige. Chi l’avesse vista può contattare il 112, il centralino del comando di Piacenza 05233411 o quello di Fiorenzuola 0523244500. Le indagini proseguono a ritmo serrato.



© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE