Svaniti nel nulla

Ricerche senza sosta per la scomparsa di Elisa e Massimo. Campo base trasferito a Sariano

27 agosto 2019

Proseguono a ritmo serrato le indagini per fare luce sulla scomparsa di Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani  di cui non si hanno notizie dalla giornata di domenica 25 agosto. Un giallo sul quale i carabinieri stanno cercando di fare luce mentre la prefettura ha attivato il protocollo di ricerche che ha coinvolto anche i volontari di protezione civile. Nel pomeriggio sono arrivati anche elicottero e sommozzatori dei vigili del fuoco ma dei due scomparsi nessuna traccia. Il campo base, inizialmente allestito a Carpaneto, è stato spostato in serata a Sariano di Gropparello.

In base alle testimonianze raccolte, l’operaio 45enne residente nei pressi di Zena di Carpaneto e la piacentina 28enne sarebbero stati visti in un ristorante di Ciriano domenica a pranzo mentre nel pomeriggio l’uomo sarebbe stato notato da solo nei pressi di Sariano con gli indumenti bagnati e poi la sera a cena in un altro locale della zona. Tutte le segnalazioni sono state vagliate dagli inquirenti compresi i filmati delle telecamere di videosorveglianza. La casa del 45enne nei pressi di Zena e la sua auto sono state controllate dai carabinieri. Al momento dei due scomparsi non ci sono tracce. La sorella di Elisa Pomarelli ieri ha pubblicato un appello su Facebook.

I carabinieri fanno sapere che la giovane, alta un metro e sessanta, ieri indossava una maglietta nera e pantaloni beige. Chi l’avesse vista può contattare il 112, il centralino del comando di Piacenza 05233411 o quello di Fiorenzuola 0523244500. Le indagini proseguono a ritmo serrato.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE