Minacce alle compagne

“Codice rosso”: tre uomini subito allontanati da casa e denunciati

3 settembre 2019

Tre allontanamenti d’urgenza, recentemente entrati in vigore, sono stati compiuti lo scorso fine settimana da polizia e carabinieri su disposizione del pm di turno Emilio Pisante. In tutti e tre i casi l’ipotesi di reato è quella di maltrattamenti in famiglia e minacce. Ad essere allontanati da casa, in seguito agli interventi delle forze dell’ordine, tre uomini di età compresa fra i 30 e i 40 anni. Si tratta di un disoccupato piacentino, un operaio romeno e un altro cittadino italiano. Tutti e tre si sono resi protagonisti di gravi minacce, in un caso anche davanti ai figli minori, nei confronti delle proprie compagne. Numerosi gli episodi pregressi, che hanno spinto il magistrato a disporre il provvedimento.

Maltrattamenti, violenza sessuale, stalking e lesione aggravate. La nuova legge, ribattezzata “Codice Rosso” che accelera i tempi di indagine e inasprisce le pene contro i carnefici, obbliga anche i Pm ad ascoltare le parti offese entro tre giorni dall’iscrizione della notizia di reato, in modo da poter intervenire tempestivamente.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE