Piacenza e provincia

Oggi prima campanella per 35.680 studenti, ma mancano ancora centinaia di insegnanti

16 settembre 2019

E’ suonata oggi, lunedì 16 settembre, la prima campanella per 35.680 studenti di città e provincia. Di questi, 4.231 sono alunni della scuola dell’infanzia, 11.820 della primaria, 7.440 delle scuole medie e 12.189 delle superiori. In totale sono 1.734 le classi che si apprestano all’avvio del nuovo anno scolastico.

Si prospetta ad ogni modo un rientro nel caos, a causa dei ritardi subiti nelle operazioni di copertura delle tante cattedre titolari rimaste scoperte: i posti totali assegnati alla provincia sono quasi 4mila, in attesa della nomina dei supplenti. Al momento mancherebbe la copertura di centinaia di cattedre. A questo proposito sono in corso le chiamate, slittate rispetto al calendario originale, con ricadute pesanti sulla stesura di orari completi. Nel frattempo, la scuola piacentina continua a restare ai vertici delle aule multietniche dell’Emilia Romagna: il 28,4% delle classi, nelle scuole della provincia, supera il tetto del 30% di alunni non italiani. Si tratta di un record regionale.

Infine, dei quasi 36mila studenti piacentini (aumentati di sole 86 unità rispetto all’anno scolastico precedente) 1.139 sono con disabilità: un dato in crescita di oltre il 6% in confronto al periodo 2018-19. Un incremento registrato anche nelle altre province della Regione.

L’assessore alla Formazione del Comune di Piacenza, Jonathan Papamarenghi stamattina ha portato i saluti dell’amministrazione comunale agli studenti delle scuole Mazzini, Faustini-Frank e De Gasperi.

Gli auguri del sindaco e dell’assessore alla formazione

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE