Cantiere fino al 31 ottobre

Lavori in strada Gragnana e caos a San Nicolò, il sindaco: “Dodicimila auto in più. Abbiamo proposto alternative”

2 ottobre 2019

Da 28mila a 40mila veicoli di passaggio: è la situazione riscontrata lunedì 30 settembre a San Nicolò. La frazione di Rottofreno ha subito pesanti disagi a causa dei lavori in strada Gragnana per i quali è stata chiusa la corsia che dalla rotonda di via Turati a Piacenza conduce al ponte Paladini. I lavori di manutenzione sono stati deliberati dalla Provincia e per San Nicolò è stato come tornare indietro di 9 anni, ovvero al periodo antecedente l’apertura del viadotto che ha sgravato la viabilità locale di oltre 10mila veicoli. Il cantiere ha preso il via nella mattinata di lunedì e proseguirà per un mese. La sera nell’orario di punta, intorno alle 19, le code di auto dirette verso San Nicolò partivano da Barriera Torino, intasavano tutta la via Emilia Pavese e la frazione di Sant’Antonio. Traffico in tilt anche in via Einaudi. I tempi di percorrenza sono di quasi un’ora.

“Abbiamo proposto alcune alternative alla Provincia ma sembra non siano percorribili – ha dichiarato il sindaco di Rottofreno, Raffaele Veneziani -; per questo invito i cittadini ad utilizzare le strade secondarie ed evitare, per quanto possibile, le ore di punta”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia