Parla il conducente

“Nessuno controllava il passaggio a livello quando il treno merci mi travolse”

13 ottobre 2019

È stata mossa querela nei confronti delle tre persone che risultano iscritte nel registro degli indagati con l’accusa di lesioni colpose e che avrebbero dovuto vigilare il casello ferroviario di Moschino la notte del 5 settembre scorso.

Vicenda ormai nota quella che si registrò a Sarmato lungo la tratta ferroviaria e che vide protagonista un automobilista che viaggiava con un amico a bordo quando fu centrato da un treno-merci.

“Le sbarre erano alzate e nessuno sorvegliava il passaggio a livello – ha raccontato a Libertà l’uomo in una intervista pubblicata oggi -. Poteva essere una tragedia e ci tengo a precisare che, come riscontrato dagli esami strumentali, quella sera ero perfettamente sobrio”.

L’uomo porta ancora i segni e le conseguenze di quel terribili incidente, ora la parola passa al tribunale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE